Servizio medico di Medicina Legale


     
 

(spesa rimborsata dall'assicurazione; le tariffe variano da un minimo di € 100,00 a un massimo di € 150,00; la visita specialistica viene rimborsata dall'assicurazione.)


150,00

Text/HTML

SIETE VITTIMA DI UN INCIDENTE STRADALE?

AVETE TIMORE DI NON RIUSCIRE AD OTTENERE IL GIUSTO RISARCIMENTO?

In caso di sinistro stradale, il soggetto danneggiato ha diritto a ricevere il risarcimento per i danni riportati dal veicolo, nonchè per tutte le lesioni personali, fisiche e morali, subite. Assume particolare importanza nella certificazione del danno alla persona la valutazione del danno biologico effettuata dal medico legale di parte. La Perizia Medico Legale prima di iniziare un contenzioso o di entrare in causa, può determinare la buona riuscita del caso e la tutela dei propri interessi.

A COSA SERVE LA PERIZIA MEDICO LEGALE?

Una attenta e precisa Relazione tecnica eseguita dal Medico Legale, che opera nel campo della valutazione del danno alla persona, è il modo corretto per conoscere non solo l'entità del danno subito, ma rappresenta un indifferibile strumento di comparazione con la proposta risarcitoria che la controparte (Assicurazione) propone. Normalmente infatti, nel contenzioso non può essere direttamente valutata dalle parti la natura e la durata delle lesioni, né l'entità della conseguente diminuzione dell'integrità psico-fisica del danneggiato, sia in sè e per sè considerata sia in rapporto ai riflessi sulle ordinarie occupazioni dello stesso. Si tratta infatti di valutazioni di competenza della Medicina Legale.

La presentazione della propria Perizia Medico Legale consente nell'ordine:

  1. Individuazione del danno
  2. la sua corretta quantificazione
  3. Individuazione di una proposta di accordo
  4.  Negoziazione di una proposta in via amichevole
  5. Eventuale azione giudiziaria

Se non si richiede una valutazione a un medico legale di propria fiducia, la quantificazione del danno biologico effettuata dallo specialista in medicina legale fiduciario della Compagnia di Assicurazione sarà l’unica base per l’offerta di risarcimento di quest’ultima.

L'attività peritale medico-legale assume particolare rilievo anche per quanto attiene alla valutazione del danno alla persona derivato da:

RESPONSABILITA' PROFESSIONALE (COLPA MEDICA)                       

Si effettuano consulenze per la valutazione del nesso causale tra l'operato del Sanitario e l'eventuale danno recato al suo assistito. Se hai l'impressione di aver subito un danno da "colpa Medica" è importante parlarne con uno specialista in Medicina Legale che valuti attentamente la documentazione sanitaria, stabilisca prima di qualsiasi denuncia le eventuali colpe del Sanitario, e se sussistono realmente e sulla base delle leggi di copertura scientifica, le ragioni per il paziente per proseguire nel suo iter giudiziario. Se ritieni di aver subito un danno a causa di un errore medico e vuoi giustizia, diffida da chi ti promette, non prima di un approfondito esame della vicenda, una facile e soddisfacente soluzione risarcitoria. L’accertamento della responsabilità medica richiede infatti un’adeguata competenza medico-legale e scientifica basata sull’esperienza personale e su un costante aggiornamento professionale nonché, specie nei casi di particolare complessità tecnica, in ottemperanza a quanto previsto dal Codice di Deontologia Medica (art. 62), l’associazione con uno specialista clinico di comprovata esperienza e competenza nella disciplina coinvolta.

INFORTUNISTICA DEL LAVORO 

Si fornisce assistenza nella denuncia di una o più malattie professionale e/o infortunio sul lavoro presso l’INAIL, in modo da ottenere un indennizzo o una rendita mensile. Grazie al riconoscimento di una malattie professionale è prevista l'esenzione del Ticket per tutti gli accertamenti e le visite effettuate per la specifica patologia. I soggetti già in pensione, possono ugualmente inviare la domanda di riconoscimento di malattia professionale in un periodo compreso tra 1 e 4 anni. In caso di contenzioso con l’INAIL per un infortunio sul lavoro o per il riconoscimento di una malattia professionale è essenziale la valutazione di uno Specialista in Medicina Legale che curi la pratica fin dall’inizio, accompagni l’assicurato lungo tutto l’iter di valutazione del danno e scriva una relazione di consulenza tecnica medico legale di parte.

MEDICINA LEGALE PREVIDENZIALE

Si effettuano consulenze per la richiesta dell'invalidità civile per gli adulti, l'indennità di frequenza per i minori con patologie croniche e invalidanti per la loro età, la richiesta dei benefici per i portatori di handicap (legge 104). Si trattano sia le richieste in prima istanza sia i ricorsi.

ASSICURAZIONI PRIVATE

Se avete stipulato una polizza per infortuni, per una corretta valutazione dell’invalidità permanente e temporanea è importante fornire al medico legale di parte una copia della propria polizza. Solo in questo modo il vostro consulente può venire a conoscere delle somme assicurate in caso di morte e/o di invalidità permanente, le eventuali garanzie accessorie (diaria generica e/o da applicazione di apparecchio gessato e/o ricovero e/o convalescenza post-intervento), il tetto massimo di rimborsabile per le spesa di cura.

RESPONSABILITA' PENALE

Si effettuano consulenze in ambito Penale: assistenza di parte in corso di esame autoptico, esame esterno, esumazione, lesioni personali, cause in tema di responsabilità professionale. La responsabilità penale è sempre personale, come afferma la Costituzione Italiana nell’articolo 27. Ciò significa che essa deve scaturire da un fatto colpevole individuale, ascrivibile a una determinata persona, mentre è esclusa la responsabilità per fatto altrui.

medicina-legale

I nostri Medici

Dott. Emanuele Simonetti